Stanchi di Rimanere a Casa? Volete vivere momenti emozionanti insieme alla vostra famiglia in tutta sicurezza?

Le prime giornate calde ed estive non hanno fermato la voglia di moltissime famiglie che hanno deciso di riscoprire i giochi di strada, quelli di una volta, riorganizzati dal Cus Roma Tor Vergata all’interno del suggestivo cortile del palazzo Doria Pamphili di San Martino al Cimino.

Nel primo week end della manifestazione, finanziata dal bando Itinerario Giovani curato da Lazio Crea, Regione Lazio e presidenza del Consiglio dei Ministri, più di cento famiglie provenienti dalla provincia di Viterbo e dalle altre provincie del Lazio, hanno fatto visita agli operatori del Cus che hanno fatto divertire grandi e piccini.

All’interno del cortile sono state realizzate dieci postazioni che hanno messo alla prova i partecipanti con i giochi della tradizione come l’hula hop, la fionda, la campana, le freccette, il limbo e il salto della corda. Il tutto in un ambiente festoso caratterizzato da musica, sculture di palloncini, giochi di prestigio e gli immancabili gadget.

Il Presidente Manuel Onorati

L’obiettivo del progetto è di far rivivere i giochi di una volta alle nuove generazioni ma soprattutto di trasmettere il senso di appartenenza, la storia e la cultura del Paese Italia – ha spiegato il presidente del Cus Roma Tor Vergata Manuel Onorati – è stato davvero bello far vivere ai bambini i giochi con cui noi adulti siamo cresciuti. Attraverso il gioco pratico vogliamo trasmettere dei valori antropologici e sociali da far vivere alle nuove generazioni e sviluppare una crescita sociale condivisa. Al termine dell’esperienza regaliamo un piccolo dono che simboleggia la meta condivisa e raggiunta insieme”.

Due weekend di puro divertimento e formazione dove anziani ed esperti delle scienze motorie spiegheranno ai bambini, ai ragazzi e a tutta la famiglia come si giocava una volta!

Regolamento SAFE AND SECURITY COVID

AREA:

  • L’area adibita alla manifestazione consentirà un unico ingresso e un’unica uscita segnalate opportunatamente con strisce a terra e totem.
  • L’area sarà costantemente monitorata, in tutto il percorso, dai collaboratori sportivi del CUS Roma Tor Vergata disposti nelle aree nevralgiche e segnalate dal fiore in planimetria, oltre che da tutti i responsabili di gioco.
  • L’area sarà suddivisa in 12 quadranti che costeggeranno le mura. All’interno di ogni area sarà montato un gazebo che identificherà il gioco. Dieci saranno i quadranti destinati allo sport indicati in planimetria in verde, due invece, il primo e l’ultimo, saranno rispettivamente gestiti dal CUS e adibiti alla consegna del Welcome kit e le Medaglie.
  • Ad ogni operatore, prima di ogni attività in loco, verrà monitorata la temperatura durante tutta la giornata.
  • Ogni operatore avrà il compito di sorvegliare l’area e di comunicare al responsabile eventuali assembramenti o situazioni spiacevoli

INGRESSO, USCITA E ATTIVITÀ:

  • È previsto un percorso obbligatorio circoscritto da apposita segnaletica
  • Esternamente al cancello di accesso del cortile saranno disposte delle guide obbligatorie che regoleranno gli accessi
  • Sarà obbligatoria la prenotazione, attualmente gestita dal sito della regione in condivisione con il CUS, e che, una volta terminata la ricezione delle domande la lista dei partecipanti sarà inoltrata al CUS che suddividerà per orari le famiglie al fine di evitare l’assembramento all’esterno. Si comunicheranno orari e regole da seguire nel rispetto delle ordinanze regionali;
  • L’accesso sarà garantito previa misurazione della temperatura corporea secondo le regole stabilite dal DPCM corrente. Per motivi di Privacy saranno segnalate esclusivamente le persone che registreranno una temperatura più elevata di 37.5, alla vicina ambulanza che provvederà a chiamare gli operatori sanitari. Tutti i dati richiesti dal DPCM per le altre persone partecipanti saranno messi a disposizione delle autorità per opportuna verifica in caso di contagio;
  • Sarà obbligatoria l’igienizzazione delle mani all’ingresso, in uscita e a distanze intermedie per evitare quanto più possibile la trasmissione di qualsiasi genere.
  • Sarà consentito l’accesso a una famiglia per volta, la seconda attenderà che la precedente sia arrivata al secondo stand di gioco, previo invito dei responsabili d’area (fiori in planimetria)
  • Sarà consegnato a inizio giro un Welcome kit personale composto da Borsetta in carta, Penna, Fogli su cui disegnare, Maglietta dell’iniziativa, Bottiglietta d’acqua. Ogni Welcome kit sarà imbustato direttamente dai nostri operatori e sarà possibile aprirlo solo alla rispettiva consegna.
  • Ogni gioco utilizzato da un nucleo familiare sarà disinfettato da ogni operatore che sorveglierà la propria postazione così da consentire l’utilizzo alla famiglia successiva. La disinfettazione avverrà con cura data l’attesa di due stand l’una dalle altre.

ATTIVITÀ SPORTIVA PROGRAMMATA:

  • Welcome kit: consegna della borsa in carta contenente il materiale di cui sopra;
  • Hula Hoop: Cerchi da far ruotare sul proprio corpo. Lo strumento sarà disinfettato a ogni utilizzo da parte del nucleo familiare;
  • Fionda: Mezzo in Plastica con il quale l’individuo colpirà alcuni barattoli. Lo strumento sarà disinfettato a ogni utilizzo da parte del nucleo familiare;
  • Limbo: il Nucleo familiare passerà sotto a un bastone. Lo stesso sarà disinfettato a ogni utilizzo da parte del nucleo familiare;
  • Salto della Corda: lo strumento sarà disinfettato a ogni utilizzo da parte del nucleo familiare;
  • Freccette: frecce scagliate contro il bersaglio. Le stesse saranno disinfettate a ogni utilizzo da parte del nucleo familiare;
  • Passaggi con rete mobile: pratica si passaggi tramite racchette e volano. Gli strumenti saranno disinfettati a ogni utilizzo da parte del nucleo familiare;
  • Campana: le linee saranno tracciate a terra e sarà data a ogni nucleo familiare un cartoccio di carta che al termine butterà con il quale completerà il percorso;
  • Tiro con l’arco: lo strumento sarà disinfettato a ogni utilizzo da parte del nucleo familiare;
  • Giochi di carta: con la carta consegnata all’interno del welcome kit il nucleo familiare dovrà costruire aerei di carta e lanciarli fino al raggiungimento dell’obiettivo. La postazione sarà disinfettata a ogni utilizzo da parte del nucleo familiare;
  • Disegna la tua esperienza: ogni nucleo familiare disegnerà con una sola immagine l’esperienza fatta durante il percorso. Il disegno sarà consegnato all’operatore che catalogherà il tutto;
  • Consegna della medaglia e foto finale.

Nel mezzo:

  • Balli di Nuclei familiari: al centro sarà data la possibilità al nucleo familiare di ballare dei balli di gruppo al termine del percorso.
  • Animatore/Mago: i nuclei familiari potranno imitare il mago/animatore attraverso la creazione di palloncinii termine del percorso.

https://youtu.be/E57lKwMWtI0https://youtu.be/qjr8DQwxI1w