La Green Lions Dinner è un evento targato CUS Tor Vergata, nato per festaggiare con tutta la CUS Family la fine dell’anno sportivo.
Una serata per stare tutti insieme, un’occasione per premiare gli atleti che si sono distinti nelle varie discipline dando concretezza all’attività del CUS Roma Tor Vergata.

Tante le maglie verdi presenti degli atleti – studenti del CUS di Roma Tor Vergata, a testimonianza di un movimento sportivo in costante e sostenuta crescita grazie al progressivo ampliamento delle attività proposte.

Nella seconda edizione, avvenuta nel 2019, la Professoressa Simonetta Pattuglia, direttrice master “Marketing e Management dello Sport”, ha premiato Augusto Rosati medaglia d’oro nel Taekwondo +80 kg; Franco Pasqualini, consigliere FIR Lazio, ed Ercole Angelucci, coordinamento generale segreterie studenti dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, hanno dato il riconoscimento a Roberta Paccariè medaglia di bronzo nel Taekwondo – 49 kg; Marcella Pette, membro del consiglio direttivo del CUS Roma Tor Vergata, e l’avvocato Federico Masi, delegato della Comunità Europea dello Sport, hanno premiato Martin Alessandro Cito medaglia d’oro nel Tiro a Volo; Claudio Gaudiello, direttore delle Fiamme Oro Rugby, e Gianluca Guidi, head coach delle Fiamme Oro Rugby, hanno consegnato un riconoscimento a Davide Ripandelli medaglia di bronzo Judo – 73 kg.

Il premio è stato ritirato da Francesca Ripandelli, anch’essa judoka e collaboratrice del Centro Sportivo Universitario.

Sono stati poi menzionati: Filippo Guerra, medaglia d’oro nel Fioretto – Scherma; Claudio Pepoli, medaglia d’oro nel Judo + 100 kg; Francesco D’Onofrio, d’argento Karate – 67 kg; Demetra Zacheo, medaglia di bronzo Taekwondo Freestyle; Andrea Gismondo, medaglia d’oro Judo – 73 kg; Giada Fabiani, medaglia d’oro nel boxe + 68 kg. Sorpresa nel finale con la consegna da parte di Cesare De Angelis, decano dei tesserati CUS, e Lorenzo Reitano, mascotte dei Green Lions, di un regalo al Presidente Manuel Onorati.

Il Presidente Manuel Onorati: “Tantissimi atleti animati dalla passione e dall senso di apparteneza hanno rappresentato l’Ateneo a Roma e nel mondo portanto avanti il nome del CUS Roma Tor Vergata e di tutto il movimento sportive universitario.
Sono felicissimo di poter affermare che i numeri del Centro Sportivo Universitario sono quadruplicate. La mission principale rimane quella di dare la possibilità a tutti di fare sport, con costi contenuti. Le difficoltà per portare avanti l’attività sono innumerevoli, ma ci stiamo riuscendo con ottimi risultati. La strada tracciata è quella giusta. Lo dimostrano anche i risultati internazionali, come quello del basket femminile a Dubai contro la concorrenza Americana. Grazie a tutti quanti voi che ci sostenete, grazie a tutti quanti voi che credete in un progetto emozionante, sano e trasparente. Continueremo a puntare sul processo di internazionalizzazione del Centro Sportivo Universitario. L’obiettivo è organizzare una trasferta internazionale per ogni sezione sportive. Noi siamo il CUS. Noi siamo I GREEN LIONS”.