PallaBaseball – Realizzato dal Team PallaBaseball

Breve descrizione

La pallabaseball è uno sport di squadra, che si gioca 5vs5. Prende spunto dal baseball, dal calcio, dalla pallavolo e dal rugby. Una squadra “attacca” con i suoi 5 atleti cercando di mandare il pallone fuori campo o il più lontano possibile dalla squadra avversaria, che difende, posta di fronte, al fine di conquistare le basi (come nel baseball), vince chi al termine della rotazione ha portato più giocatori sulla “casa base”, cioè il punto di battuta.

Perchè questo sport è REPLICABILE?

Perchè è possibile giocare letteralmente ovunque, bastano un pallone e un qualsiasi oggetto per segnare le basi e il punto di battuta (felpe, zaini, gessetti, scatole, scotch…), le regole sono semplici e le capacità atletiche richieste per giocare sono minime.

Perchè è INCLUSIVO?

Perchè ognuno può dare il proprio contributo alla vittoria, non ci sono vincoli tecnici per il lancio del pallone verso il “fuori campo” ed anche in fase difensiva per il passaggio fra compagni, inoltre non è richiesta obbligatoriamente la stazione eretta nè doti atletiche fuori dal comune.

Perchè è uno sport SOSTENIBILE?

Perchè permette di usare anche cose che non si usano più, come vecchi vestiti, cartoni per costruire un campo.

Che materiale occorre?
1 pallone di spugna – 12 cerchi colorati – gessetti colorati – scotch colorato 

REGOLE

1. Non si può sostare in più di una persona su una base; 
2. Non si può superare il compagno che è davanti alla nostra base;
3. Per eliminare un battitore e tutti i corridori che si trovano al di fuori di una base è necessario che un difensore si metta al centro del campo (punto opportunamente segnalato)  e porti il pallone sopra la testa
4. Si può lanciare e passarsi la palla fra difensori in qualsiasi modo (piedi, testa, faccio fare un rimbalzo e poi colpisco, mano, di bagher…);
5. Appena un difensore prende la palla non può avanzare nè indietreggiare ma è costretto a passare la palla al compagno dall’esatto punto in cui si trova”.

COME FUNZIONA

si gioca su un campo a forma di pseudo pentagono rivolto verso il basso, la punta del pentagono è la casa base ed il punto di battuta per gli attaccanti, i restanti 4 vertici sono le basi, opportunamente segnalate, al centro del campo è presente un segno per l'”eliminatore” della squadra che difende, a circa 25 m dalla casa base si trova la linea del fuori campo, se la palla senza toccare terra la supera, l’attaccante che lancia e gli ipotetici corridori sulle basi possono andare alla casa base e segnare un punto a testa. si gioca in 10 divisi in 2 squadre. L’attaccante effettua come vuole il proprio lancio e poi corre verso una base, nel frattempo i difensori cercano di intercettare il pallone e di farlo arrivare il prima possibile al centro del campo per eliminare gli avversari. Al termine di ogni tempo si contano i punti di ciascuna squadra, che verranno poi sommati a fine partita, chi fa più punti vince.

Quanto dura ogni partita? Si giocano 3 tempi divisi in 2 fasi in cui una squadra attacca e una difende e poi ci si inverte, la fase finisce quando tutti i 5 componenti degli attaccanti fanno il proprio lancio.

INDICATORE DI GRADIMENTO

APPREZZAMENTO

REPLICABILITÀ

SOSTENIBILITÀ

INCLUSIVITÀ