Il Centro Sportivo Universitario di Tor Vergata ha aderito al progetto “SPIN – Sport per l’Inclusione”. L’iniziativa, sviluppata dal CUSI sotto l’organizzazione del dottor Antonio Dima e finanziata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, nasce con l’obiettivo di unire tutte le persone attraverso lo Sport. «Da responsabile territoriale del progetto “SPIN – CUS Roma Tor Vergata” ho partecipato con piacere e curiosità a questo percorso – commenta Alessia Ciocari – Un percorso completo, comprensivo di quadro normativo, aspetti culturali, classificazioni e certificazioni della disabilità, sport, relazione con la persona disabile, con la famiglia, con il territorio, programmazione e pianificazione del progetto sportivo, valutazione. Varie figure professionali insieme per spiegare il significato di inclusione, i benefici dello sport a livello non solo personale ma sociale. “In seguito all’esperienza maturata in sinergia con la governance del CUS Roma Tor Vergata, ho coordinato il progetto “Special sport: Tiro con l’arco, incontri settimanali per promuovere le attività sportive tra persone disabili e normodotate” – sottolinea Alessia Ciocari – Sono enormemente soddisfatta delle opportunità che si sono naturalmente create nel gruppo di lavoro. Ho visto partecipare persone affette da autismo interagire positivamente con istruttori e partecipanti” il successo di tale iniziativa non dipende esclusivamente dalla partecipazione inclusiva delle persone ma dalla volontà di realizzare un percorso comune e duraturo nel tempo. Ringrazio l’intero staff che ha contribuito a rendere speciale una bellissima occasione”.