Progetto E-Family Vacanza

4 - 10 Giugno 2022

Il Centro Universitario Sportivo dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" in sinergia con il Policlinico di Tor Vergata, intende promuovere e realizzare il progetto "efamily - un passo verso l'inclusione". Il CUS opera da anni nel settore della disabilità, tra i programmi più significativi, SPIN - Sport nell'inclusione attraverso la disciplina del Tiro con l'Arco (https://www.youtube.com/watch?v=DhqGx_cvhwk) finanziato dal Ministero del Lavoro. Non è stato facile rimanere a casa tutto questo tempo a causa della diffusione del Covid-19. L’isolamento sociale ha portato l'intera popolazione ad avvertire ansia, preoccupazione, agitazione e, in alcuni casi, angoscia. Particolarmente difficile è stato però per i bambini e gli adolescenti con disabilità. Il Progetto ha l'obiettivo di stimolare la relazione tra sport e disabilità, riconosciuti da tempo indiscutibilmente come fonte di benessere psico-fisico. Lo sport aiuta a indirizzare le energie in maniera sana e divertente. Tutti possono trarne beneficio, nel rispetto delle proprie caratteristiche e abilità, in particolare nei bambini autistici. I nostri progetti sportivi intendono offrire a tutti i bambini e ragazzi con autismo la possibilità di praticare attività motorie, presportive e sportive, secondo un iter consequenziale, con la guida di personale competente e qualificato, che comprende laureati in Scienze Motorie dell'Università di Roma "Tor Vergata", educatori sociosanitari, tutti con esperienza pluriennale nel campo della disabilità
Manuel Onorati
Presidente CUS Roma Tor Vergata

OBBLIGATORIO

Per svolgere il ruolo di Operatore è necessario che tutte le persone coinvolte siano tesserate con il CUS Roma Tor Vergata.
I documenti necessari per il tesseramento sono:
- Codice fiscale fronte/retro
- Documento identità fronte/retro
- La quota di pagamento è 0,00 € -> coperta dal progetto
- Firma del documento di tesseramento
- Mantenere distanze e mascherina per contenimento COVID

DATE E INFO UTILI

Dal 4 al 10 giugno 2022
Arrivo previsto: 9.00 di Lunedì 4 giugno 2022
Arrivare mezz’ora prima dell’arrivo dei ragazzi
Partenza prevista: 9.00 di Sabato 10 giugno 2022
Attendere che tutti i ragazzi siano andati via
Il trasporto del ragazzo è a carico della famiglia

La Bastia Hotel & Resorts

Il progetto prevede la sua esecuzione presso La Bastia Hotel & Resort che vanta da anni attività a favore dell'inclusione sociale, per i servizi offerti, la posizione panoramica immersa nel verde dei Monti Cimini, situata a 700 m di altitudine dove si domina tutta la vallata del Tevere. Soriano Nel Cimino e l’Hotel La Bastia sono posizionati centralmente nel cuore della Tuscia dove è possibile raggiungere con facilità le mete più turistiche della zona: un insieme di natura, arte e folclore. All'interno della tenuta vi è uno spazio verde ricco di giardini e piante, composizioni di fiori e fontane.

VITTO: Sono incluse tutti i pasti

Supervisionare l’area e individuare i punti e contatti di emergenza

GIORNI DI INTERVENTO: dal 4 al 10 GIUGNO 2022

Lunedì
ARRIVO
9.00-12.00 Ambientazione
12.00-14.00 Pranzo
14.00-16.00 Riposo
16.00-19.00 Sport - Ginnastica dolce
19.00-21.00 Cena

Martedì
8.00-9.30 Colazione
10.00-11.30 Sport - Respirazione
12.00-14.00 Pranzo
14.00-16.00 Riposo
16.00-19.00 Sport - Sensomotori
19.00-21.00 Cena

Mercoledì
8.00-9.30 Colazione
10.00-11.30 Sport - Passeggiata
12.00-14.00 Pranzo
14.00-16.00 Riposo
16.00-19.00 Sport - Dipinti
19.00-21.00 Cena

Giovedì
8.00-9.30 Colazione
10.00-11.30 Sport - Palla
12.00-14.00 Pranzo
14.00-16.00 Riposo
16.00-19.00 Sport - Ginnastica dolce
19.00-21.00 Cena

Venerdì
8.00-9.30 Colazione
10.00-11.30 Sport - Respirazione
12.00-14.00 Pranzo
14.00-16.00 Riposo
16.00-19.00 Sport - Sensomotori
19.00-21.00 Cena

Sabato
PARTENZA

ATTIVITA'

Il percorso di una settimana include la possibilità di sperimentare diversi tipi di "Laborativi sportivi attivi" alternati con precise caratteristiche:

- PALLA
: L'anima del piano è il riuscito connubio tra la parte "tecnico/sportiva" e l'intervento psicopedagogico. Si parte da una serie di test per la valutazione delle capacità motorie e una presa in esame delle abilità in campo relazionale e delle autonomie. L'attività motoria con riferimenti tecnici alla palla a mano utilizza lo "strumento" palla per il raggiungimento degli obiettivi preposti. La palla a mano è quindi il mezzo e non il fine, attività di gioco e movimento di per sé motivante per l'acquisizione di abilità legate alla sfera relazionale. Il "prima" e il "dopo" sono altrettanto importanti, infatti il cambiarsi, il prendersi cura di sè, il saper attendere, il rispetto delle regole, incrementeranno lo sviluppo dell'autonomia e la crescita del ragazzo, il tutto in un clima sereno, sicuro e divertente.

- GINNASTICA DOLCE: Una delle possibili strategie è sviluppare insieme al ragazzo degli esercizi per il corpo che promuovano il rilassamento, adatti non solo a chi ha un disturbo come l’autismo ma a tutti i ragazzi. Saranno proposti sempre in forma ludica, utilizzando ad esempio tecniche derivanti dallo yoga, tecniche di respirazione, o attraverso il contatto corporeo. L'esercizio sarà sviluppato attraverso l’imitazione che aiuterà il bambino a farli più facilmente. Rilassamento e movimento conducono ad una migliore modulazione delle proprie azioni e maggiori occasioni di reciprocità sociale con l’altro.

- RESPIRAZIONE: Esercizi che predono tecniche di respirazione che favoriscono il rilassamento. In generale, ci si concentra sull’aria che entra ed esce, sulla pancia che si alza e si abbassa. I ragazzi con disabilità in genere manifestano problemi di concetrazione su questa attività automatica, e per questo motivo è utile spostare la loro attenzione sulla respirazione attraverso dei giochi.

- SENSOMOTORI: Oltre ai classici esercizi motori, si propongono esercizi più dinamici in cui si fa sperimentare il movimento e il corpo.

- DIPINTI: Il disegno è uno strumento comunicativo. Le esercitazioni di pregrafismo aiutano i ragazzi a tracciare vari segni, coordinando quindi il movimento degli occhi e delle mani, in modo tale da approcciarsi alla scrittura. Si utilizzeranno due tecniche per insegnare il disegno: l’imitazione e il concatenamento anterogrado (si insegna prima il primo passo della catena, poi vengono insegnati i passi concatenati successivi proseguendo fino alla fine.)

  • PASSEGGIATA: attività all'aperto coordinate all'interno della struttura.
  • Classe e assistenza
  • Ogni classe è composta da 4 ragazzi con altrettanti accompagnatori personali
  • Oltre le attività di assistenza, garantite dagli operatori personali, saranno
  • disponibili presso la struttura tre coordinatori del CUS Roma Tor Vergata che
  • organizzeranno le attività ludico-sportive e daranno supporto agli stessi
  • I Coordinatori del CUS oltre al supporto in presenza per i ragazzi accoglieranno le
  • informazioni delle famiglie condividendo le informazioni su appositi gruppi
  • whatsapp che saranno creati.

Gruppi Whatsapp e Diario

I responsabili del CUS coordinano le informazioni sulle esperienze vissute dai ragazzi documentando il tutto con foto, video e la compilazione del diario delle attività, con il supporto degli operatori dei singoli ragazzi. Il Diario è un documento in word che sarà inviato ogni giorno alla famiglia dove si annoteranno le attività svolte dal ragazzo, il grado di coinvolgimento e il gradimento di quest’ultimo. Il Diario consentirà anche una valutazione finale sul benessere psico-fisico maturato dal ragazzo al termine dell’esperienza. I dati saranno trattati con cura e secondo la normativa vigente, verrà inviato esclusivamente ai genitori del ragazzo.

Comunicazioni importanti dalla Famiglia

Preghiamo ogni famiglia di condividere informazioni utili all’organizzazione del CUS Roma Tor Vergata per gestire al meglio il ragazzo. E’ volontà del CUS coinvolgere operatori che vivono quotidianamente il ragazzo con il fine di far vivere l’esperienza in modo significativo. E’ richiesta inoltre una comunicazione dalle famiglie in merito alle eventuali allergie e medicine somministrate al Ragazzo, con il relativo dosaggio, ed eventuali farmaci in condizione di emergenza.

CONTATTI

A breve verranno comunicati i numeri di emergenza e per eventuali comunicazioni dei coordinatori del CUS.

CUS Roma Tor Vergata
Via Cracovia, 50 - 00133 Roma
E-mail: info@cusromatorvergata.it
Telefono segreteria: 06.72593664

La Bastia Hotel & Resorts
Via Giovanni XXIII 39/A - 01038 Soriano nel Cimino (VT)
Telefono: 0761/745383 - FAX 0761/745062
E-mail: info@labastia.it - sito: www.labastia.it